Eventi
Eventi

Ensemble SENTIERI SELVAGGI

30/01/2014

Sarà il concerto dell’Ensemble ‘Sentieri Selvaggi’, una delle formazioni musicali più importanti in Europa dedicate alla diffusione della musica contemporanea, a chiudere giovedì 30 gennaio la 34° Stagione di concerti del GAMO – Gruppo Aperto Musica Oggi. Il concerto si svolgerà presso la Sala del Buonumore del Conservatorio Cherubini, tra capolavori del secondo ‘900 e prime esecuzioni assolute (ore 21.00, piazza delle Belle Arti, 2, Firenze).

L’ensemble, diretto dal compositore e saggista Carlo Boccadoro, è stato fondato nel 1997 da Boccadoro insieme a Angelo Miotto e Filippo Del Corno e ad alcuni tra i migliori musicisti italiani, per avvicinare la musica ‘colta’ al grande pubblico. Ad esibirsi in un programma ad hoc per l’evento, su musiche di Donatoni, Feldman, Gordon, Romitelli, Taccani, Vaglini, saranno Paola Fre al flauto, Mirco Ghirardini al clarinetto, Andrea Dulbecco al vibrafono e alle percussioni, Andrea Rebaudengo al pianoforte, Piercarlo Sacco al violino e Aya Shimura al violoncello.

Ad aprire il concerto di giovedì sarà l’esecuzione di ‘AC/DC’ di Michael Gordon (1996), seguita da ‘The Viola in my life’ di Morton Feldman (1970), ‘Watcher’ di Giorgio Colombo Taccani (2012/2013) e ‘Arpége’ di Franco Donatoni (1986), fino alla prima esecuzione assoluta del brano di Riccardo Vaglini, Concerto per pianoforte e 5 strumenti (commissione GAMO 2013). A chiudere la serata sarà ‘Due domeniche alla periferia dell’impero’ di Fausto Romitelli (1995/1996). Ogni brano sarà introdotto criticamente da Boccadoro, in modo da renderne più accessibile e fruibile a tutti la comprensione.

Sentieri selvaggi ha stretto, in oltre 15 anni, collaborazioni con i più importanti compositori della scena internazionale, come Lang, Andriessen, MacMillan, Glass, Bryars, Nyman, Wolfe, Vacchi, che scrivono partiture per l'ensemble o gli affidano le prime italiane dei loro lavori. Accanto a loro il gruppo promuove e diffonde una nuova generazione di compositori italiani, a partire dai fondatori Boccadoro e Del Corno per arrivare a Antonioni, Colasanti, Mancuso, Montalbetti e Verrando. Dal 1998 è regolarmente ospite delle più prestigiose stagioni musicali italiane (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro alla Scala, Biennale di Venezia), dei maggiori eventi culturali del nostro paese (Festival della Letteratura di Mantova, Notte Bianca di Roma, Festival della Scienza di Genova) e di importanti festival internazionali (Bang On A Can Marathon di New York, SKIF Festival di San Pietroburgo). Il catalogo di produzioni editoriali e discografiche del gruppo conta oltre 10 titoli realizzati per Einaudi, RaiTrade, MN Records, Velut Luna, Sensible Records. Dal 2003 Sentieri selvaggi è sotto contratto con Cantaloupe Music, etichetta newyorkese fondata da Bang On A Can, per la quale ha realizzato 4 cd: l'ultimo, Zingiber, è dedicato alla nuova creatività musicale italiana. Capitolo importante nel lavoro di Sentieri selvaggi sono poi le produzioni di teatro musicale, con allestimenti (tra cui Io Hitler di Filippo Del Corno, L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello di Michael Nyman, The Sound of a Voice di Philip Glass) che coinvolgono un pubblico ancora più vasto.


Ensemble:
Paola Fre, flauto
Mirco Ghirardini, clarinetto
Andrea Dulbecco, vibrafono e percussioni
Andrea Rebaudengo, pianoforte
Piercarlo Sacco, violino
Aya Shimura, violoncello

Carlo Boccadoro, direttore

Programma della serata:
Michael Gordon, AC/DC (1996)
Morton Feldman, The Viola in my life (1970)
Giorgio Colombo Taccani, Watcher (2012/2013)
Franco Donatoni, Arpége (1986)
Riccardo Vaglini, Concerto per pianoforte e 5 strumenti (commissione GAMO 2013), prima esecuzione assoluta
Fausto Romitelli, Due domeniche alla periferia dell’impero (1995/1996)


Ingresso ai concerti 10 euro intero, 8 euro ridotto.
Prevendite attive su circuito boxoffice e su www.boxol.it

tag

zone

organizzato da

Conservatorio Cherubini

Piazza delle Belle Arti, 2
Firenze

www.conservatorio.firenze.it

location

    Torna all'elenco

    Eventi

    Copyright© by Itinerari in Toscana | P.iva 01776560979 | Web www.itinerarintoscana.it | Email staff@itinerarintoscana.it